Circa 6 anni fa avevamo ricevuto diverse segnalazioni da parte di ragazzi e famiglie che avevano avuto una brutta esperienza a Gardaland, in quanto non era stato permesso loro di poter accedere a moltissime attrazioni. Grazie a queste segnalazioni abbiamo preso contatti con la dirigenza del parco divertimenti. Abbiamo lavorato a stretto contatto per poter migliorare sia l'accessibilità delle attrazioni, che la sicurezza. Oggi diverse attrazioni sono già accessibili a persone con disabilità agli arti, e la dirigenza del parco sta lavorando attivamente sull'accoglienza delle persone con disabilità.


Sandro Pupolin e Carlo Antonini si apprestano a salire su Oblivion

Ecco quindi che sabato 5 giugno siamo tornati a Gardaland, dove abbiamo avuto il piacere e l'onore di provare OBLIVION. Muniti di una speciale imbragatura siamo stati ben ancorati al sedile e ci siamo goduti il nostro giro. D'ora  in poi OBLIVION sarà accessibile anche a persone con più di una disabilità agli arti.

Questo è uno degli obiettivi che ci eravamo posti insieme al Direttore del parco di divertimenti. In futuro ci sarà la possibilità di aprire anche ad altre attrazioni.

Nel frattempo stiamo pensando di organizzare una giornata tutti insieme a Gardaland. Vi aggiorneremo presto

 

 

Prossimi eventi

There are no up-coming events