{phocagallery view=category|categoryid=5|imageid=13|detail=2}

Scrive Simona:
"Perché ci identifichiamo sempre con quello che non abbiamo, invece di guardare quello che c'è? Spesso i limiti non sono reali, i limiti sono solo negli occhi di chi ci guarda."

"La diversità è ovunque, è l'unica cosa che ci accomuna tutti. Tutti siamo diversi, e meno male, altrimenti vivremmo in un mondo di formiche."

"Se avessi avuto paura sarei andata all'indietro, invece che avanti. Se mi fossi preoccupata mi sarei bloccata, non mi sarei buttata, avrei immaginato foschi scenari e mi sarei ritirata. Invece ho immaginato. Adesso sono felice, smodatamente, spudoratamente felice. Ed è una gioia raccontarla, questa mia felicità."

E sicuramente è una gioia leggerla, la tua felicità, Simona.

Sul sito web di Simona Atzori c'è l'agenda delle presentazioni del suo libro: http://www.simonarte.it/#Agenda. Consigliato a tutti coloro che ancora non hanno avuto occasione di sentire Simona dal vivo, e che vogliono essere travolti dalla sua passione per la vita!

  • Editore: Mondadori
  • Anno: 2011
  • Collana:Ingrandimenti
  • Pagine: 192
  • Formato: 14,0 x 21,5
  • Legatura:brossura con alette
  • ISBN: 978880461145