(immagine tratta dal sito dellà campagna si sensibilizzazione di Cap48 http://www.rtbf.be/cap48/actualite/parce-que-le-handicap-fait-peur/)

A 35 anni Tanja Kiewitz, designer, accetta di posare per la campagna di sensibilizzazione sulla disabilità ideata dalla organizzazione no-profit belga "Cap 48".

Tanja spiega così la sua scelta al quotidiano francese Libération:

«L'ho fatto perché, almeno per una volta, posso mostrarmi come sono senza dovermi nascondere. Dobbiamo smettere di pensare che io non sia un essere umano, ma solo un piccolo braccio che penzola con una personalità. Le persone, troppo spesso, pensano che i disabili non abbiano una personalità, li considerano gente diversa. Bisogna sottolineare che io sono in tutto e per tutto una donna che può essere bella e sexy».

Per saperne di più potete leggere l'articolo su Corriere Salute: http://www.corriere.it/salute/disabilita/10_ottobre_20/modella-disabile-tania-francesco-tortora_9c344f78-dc45-11df-be1f-00144f02aabc.shtml