Testo e immagini di "Le scienze", Edizione italiana di scientific american

Un gruppo di ricerca italiano ha realizzato per la prima volta una protesi in grado di inviare un feedback sensoriale al cervello della persona a cui è stata applicata, che è così in grado di riconoscere la forma, la consistenza e la tessitura dell'oggetto toccato e di modulare la forza necessaria a una presa simile a quella di una mano naturale

leggi l'articolo di Le scienze

Leggi l'abstract dell'articolo di Science Translational Medicine

Scarica la brocure informativa su LifeHand 2